informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

A Grosseto il master per diventare esperti in gestione delle dinamiche relazionali.

Le dinamiche relazionali sono la parte più complessa e delicata di ogni professione, specialmente quando ci si ritrova ad operare in settori come l’aiuto, l’assistenza e l’educazione.

Un interazione salutare è infatti molto importante, sia rispetto al proprio contesto lavorativo e ai propri colleghi, sia rispetto al pubblico/pazienti con cui si entra in contatto, spesso caratterizzato anche da forti disagi e stati di sofferenza.

Riuscire a generare empatia e connessione senza farsi coinvolgere o esaurire del tutto le proprie energie spesso può diventare molto difficile e i giusti strumenti sono assolutamente necessari per svolgere il proprio mestiere in una situazione di benessere ed equilibrio psico-fisico. Parliamo ad esempio di prevenire la sindrome da Burnout, che spesso si verifica quando equilibrate capacità relazionali e ambienti di lavoro equi e ben strutturati vengono a mancare.

Alla base di una buona gestione delle dinamiche relazionali ci sono una sviluppata intelligenza emotiva, una solida consapevolezza di se stessi e l’acquisizione di strumenti idonei per praticare il proprio lavoro in maniera salutare e protetta, anche nei casi più delicati e caratterizzati da maggiore sofferenza.

Trattandosi di un aspetto fondamentale della professione di molti operatori, è anche possibile frequentare master ad hoc che forniscano tutte le conoscenze e competenze necessarie per un’efficace gestione delle dinamiche relazionali e della sindrome del burnout.

Scopriamo quindi insieme quali le opportunità a Grosseto e perché decidere d’intraprendere un percorso formativo di questo tipo.

Il master per la Gestione delle Dinamiche Relazionali a Grosseto.

Per tutti coloro che intendono specializzarsi in questo settore, oppure per tutti quei professionisti che intendono aggiornarsi professionalmente, a Grosseto l’Università Telematica Niccolò Cusano propone una grande opportunità: il Master online in Didattiche e Strumenti Innovativi per le Dinamiche Relazioni e la Gestione del Burnout.

In cima agli obiettivi di questo corso di studio vi è l’intenzione di fornire gli strumenti e le competenze necessarie per sviluppare la propria professionalità in maniera varia, ma sempre approfondita, così da poter operare in contesti lavorativi, didattici, educativi e socio-assistenziali generando un’efficace sistema di relazioni e un generale benessere organizzativo e lavorativo.

Erogato online, ma anche frequentabile in aula presso il Learning Centre di Grosseto, il master si propone appunto come un corso di studi perfetto anche per tutti quei docenti che intendono valorizzare e aggiornare le proprie competenze professionali, come previsto e reso obbligatorio dalla riforma “La buona scuola” (legge 107/2015 comma 121 e 124) e la direttiva 170/2016 del MIUR.

Secondo quest’ultima, infatti, i docenti non devono aggiornarsi solo da un punto di vista didattico, ma anche per quanto riguarda la gestione delle relazioni, sia con gli altri insegnanti e colleghi, sia con gli studenti della propria classe.

Un sistema di relazioni benefico e intelligente è infatti alla base di un processo di apprendimento efficace e sostenibile nel tempo.

Ovviamente queste tematiche e questi aggiornamenti professionali non sono d’interesse solo per i docenti, ma per tutte le professioni che operano a contatto con la società in tutte le sue sfaccettature e, in particolar modo, nel settore dell’aiuto. Parliamo quindi di educatori, psicologi, assistenti sociali, operatori di prima assistenza , medici e personale sanitario.

Durante il master, i partecipanti potranno quindi potenziare, esplorare e approfondire il concetto di intelligenza emotiva, anche legato a se stessi, e approfondire la comprensione delle proprie emozioni e delle proprie dinamiche relazionali. Verrà quindi sviluppata una notevole consapevolezza rispetto ai disagi e alle difficoltà riguardanti il proprio contesto lavorativo e i contesti lavorativi in generale, così da accrescere la capacità di resilienza e contenimento nella relazione educativa, nel benessere e nella qualità dei processi educativi e dei servizi erogati.

Solo così i sistemi umani di ogni genere potranno essere accresciuti e proliferare in maniera salutare e benefica per tutte le parti, incidendo in maniera positiva sugli aspetti evolutivi della relazione, sulla motivazione delle singole persone e in generale sulla qualità dei servizi offerti.

Ciò a cui si mira è fornire tutte le skill necessarie per creare e gestire una dimensione relazionale inclusiva e rispettosa, che si avvalga positivamente delle differenze che la caratterizzano e che tenga conto delle variabili emozionali e affettive che possono verificarsi. Solo in un ambiente di questo tipo si può favorire lo sviluppo di un’intelligenza legata proprio a questi elementi e che avrà un’importante influenza sia sul singolo che sul gruppo o sulla comunità con cui si entra in relazione e all’interno dei quali avvengono la maggior parte dei processi cognitivi e di quelli dell’apprendimento.

Monitorare e gestire nella maniera migliore i propri stati emozionali e i propri sentimenti sarà quindi una prerogativa alla base di questo master e una capacità che verrà appresa durante l’anno di durata di questo corso di studi.

dinamiche-relazionali-grosseto

Cosa si studia.

Ma cosa si studia, quindi, per approfondire la propria intelligenza emotiva, padroneggiarla, fortificarla e sviluppare una consapevolezza di sé così forte e radicata da permettere lo sviluppo di un ambiente così benefico ed efficace intorno a noi?

Ecco l’ordinamento didattico proposto dal Master online in Didattiche e Strumenti Innovativi per le Dinamiche Relazionali e la Gestione del Burnout dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto:

  • Modello epistemologico – questo infatti il modello sul quale s’impronterà tutto il master. Saranno quindi osservati i sistemi umani e approfondita la teoria dei sistemi e la seconda cibernetica.
  • Le emozioni nel gruppo di lavoro – Approfondito con simulazioni pratiche e workshop, questo tema riguarda la natura delle emozioni e come esse si riconoscono e manifestano sia nell’età evolutiva che in quella adulta. Verrà esaminato il loro ruolo nei processi di apprendimento e di crescita, come anche la relazione che esse hanno per quanto riguarda l’aiuto e l’educazione. Si parlerà, quindi, di intelligenza emotiva e di empatia.
  • Lo sviluppo sociale – Come si sviluppano il sé e l’etica che lo caratterizza? Come si struttura un rapporto tra pari e come quello con gli adulti di riferimento? Come si prevengono la discriminazione e il pregiudizio? E come si trae ricchezza dalle diversità? Queste le domande che troveranno risposta in questo modulo.
  • Il disagio nel contesto scolastico e lavorativo – In relazione a questa materia, si analizzeranno i concetti di autostima, autoefficacia percepita e impotenza appresa. Oggetto di studio sarà anche l’ansia nell’età evolutiva, la depressione in età evolutiva e le condotte antisociali in ambito scolastico, a cosa sono dovute e come gestirle. In ultimo, verranno analizzate le condizioni che spesso comportano difficoltà integrative da parte di un individuo: i DSA, gli handicap, DHAD, la prevenzione di ogni forma di bullismo e discriminazione, la violenza e il tema dell’identità di genere e dell’educazione alla parità dei sessi.
  • La gestione del disagio emozionale nel gruppo di pari – Vale a dire la comunicazione emozionale nella relazione d’aiuto e educativa, ma anche l’intelligenza emotiva da un punto di vista di comportamento e apprendimento.
  • Competenza e relazione di aiuto – Attraverso seminari e simulazioni pratiche pensate ad hoc, si esamineranno e consolideranno concetti come il sé e l’altro come risorsa, la collaborazione con l’altro, gli insegnanti e gli educatori come specchio per gli allievi e i ragazzi. Si apprenderà inoltre come tramutare un disagio in una proposta e come creare un circuito virtuoso in cui i sistemi di relazione diventano un contenitore di benessere sia per gli operatori che per gli assistiti, il tutto con un costante scambio tra maestro e allievo.

I workshop esperenziali facoltativi.

Durante il master verranno proposti agli allievi dei workshop facoltativi in cui si potrà fare esperienza diretta e imparare attraverso azioni concrete temi, dinamiche e strumenti affrontati durante il corso di studi. I temi saranno:

  • Uno sguardo su di sé: come gestire il Burnout.
  • Ascolto di sé e delle proprie difficoltà nell’ambiente di lavoro
  • Comprendere l’importanza e la criticità della relazione e di come i segnali di burnout si manifestano in essa
  • Discussione delle singole esperienze lavorative

esperto-dinamiche-relazionali-grosseto

Le opportunità dello studio online.

Ma perché scegliere di seguire un master del genere online? Le ragioni sono molte e tutte davvero valide.

Innanzi tutto, il metodo di studio: l’accesso 24 ore su 24 a tutte le lezioni e il materiale didattico permette di ottimizzare al massimo i propri tempi, decidendo come, dove e quando studiare, senza dover sottostare ad orari imposti e predefiniti.

Questo corso di studi si concilierà quindi perfettamente sia con una carriera già avviata e tutte le sue responsabilità ed esigenze lavorative, ma anche con esperienze lavorative e tirocini seguiti da chi si sta ancora specializzando in questo percorso. Questo tipo di attività sono infatti molto importanti per arricchire il proprio CV, ampliare la propria rete di contatti e avere maggiori opportunità di lavoro al termine degli studi.

Al contempo, il Learning Centre e il Tutor personale fungeranno da punti di riferimento sul territorio a cui gli studenti potranno rivolgersi in ogni momento, usufruendo anche dei servizi di un’università più tradizionale.

Informazioni e supporto.

Per maggiori informazioni, non esitate a chiedere subito qui: vi aspettiamo. Il nostro staff è a completa disposizione per assistervi sin dall’inizio e guidarvi nella scelta.

Commenti disabilitati su A Grosseto il master per diventare esperti in gestione delle dinamiche relazionali. Studiare a Grosseto

Read more

Master online in Omicidio e lesioni colpose stradali a Grosseto: l’offerta formativa e perché sceglierlo.

Nel fronteggiare i tanti e importanti cambiamenti avvenuti negli ultimi tempi rispetto al codice della strada, con particolare attenzione all’omicidio colposo stradale, sempre più esperti specializzati in questo settore sono ricercati per poter fronteggiare e gestire in maniera attuale e competente tali avvenimenti.

Il master a Grosseto.

A Grosseto l’Università Telematica Niccolò Cusano propone quindi l’innovativo master online in Omicidio e lesioni colpose stradali tra Diritto, Processo e Medicina Legale.

Questo corso di studi, spiccatamente job oriented e multidisciplinare, si focalizza sulle scienze penalistiche integrate, affrontando problematiche riguardanti il Diritto Penale sostantivo, il processuale, la medicina legale, la tossicologia forense e il Diritto Costituzionale.

Il master è quindi rivolto a tutti coloro che posseggono una laurea nelle discipline umanistiche e tecnico-scientifiche e a chi già esperto del settore intende aggiornarsi professionalmente. Parliamo quindi di operatori in possesso di laurea magistrale, ma anche appartenenti alle Forze di Polizia Giudiziaria, agli operatori del Diritto e ai dipendenti della Pubblica Amministrazione del settore interessato.

A livello di materie studiate ed esami da sostenere, essi sono suddivisi in sette diversi moduli:

  • L’origine della nuova normativa in materia di omicidio e lesioni stradali.
  • I principali problemi dogmatico esegetici relativi al diritto colposo.
  • La struttura del delitto colposo.
  • I profili di Diritto Processuale Penale e di Medicina Legale.
  • Il sistema sanzionatorio.
  • Dolo eventuale, colpa per inosservanza di leggi o terza via?
  • Conclusioni e prospettive di riforma.

Perché scegliere di studiare online nella città in cui si vive.

Studiare online consente agli studenti di poter scegliere come organizzare il proprio studio, sia a livello di metodo, sia a livello di tempo.

L’Unicusano è presente su Grosseto con il suo Learning Centre e con i tutor personali assegnati a ciascuno studente. Questo assicura una presenza sul territorio su cui fare affidamento.

D’altra parte le piattaforme telematiche garantiscono l’accesso 24 ore su 24 a tutte le lezioni e al materiale didattico, così da consentire agli studenti di poter studiare da qualsiasi dispositivo connesso alla rete.

Studiare quindi online è “semplicemente” sinonimo di più scelta e più libertà.

Per maggiori informazioni, non esitate a chiedere subito qui. Vi aspettiamo!

Commenti disabilitati su Master online in Omicidio e lesioni colpose stradali a Grosseto: l’offerta formativa e perché sceglierlo. Studiare a Grosseto

Read more

Corso di laurea magistrale in Psicologia Clinica e della Riabilitazione a Grosseto.

La Psicologia, come qualsiasi altro ambito professionale, è in costante aggiornamento e innovazione. Nuove tecniche, tecnologie e strumentazioni nascono e vengono applicate ogni giorno, richiedendo professionisti che siano sempre più al passo coi tempi e specializzati.

Ed è proprio per questo che l’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto propone dei corsi di laurea magistrale specializzanti e professionalizzanti, come ad esempio il corso di laurea magistrale online in Psicologia Clinica e della Riabilitazione.

Si tratta di una magistrale rivolta a tutti i laureati in Scienze e Tecniche Psicologiche, sia a tutti i laureati in corsi affini e che dispongano delle conoscenze e delle competenze di base in ambito psicologico.

Obiettivo del curriculum magistrale è quello di promuovere competenze teorico-applicative nell’ambito della psicologia dei processi cognitivi normali e patologici, della neuropsicologia e delle neuroscienze, della valutazione psicometrica e psicosociale, e dello sviluppo e dell’intervento psicologico nei vari ambiti in cui uno psicologo opera, che siano strutture pubbliche o private, i servizi di accoglienza territoriale o le istituzioni educative.

Al fine di essere più efficace e specializzante, il percorso formativo si divide quindi in due fasi, distribuite nei due anni della sua durata. La prima fase consiste nell’acquisire competenze specialistiche che permettono di applicare le conoscenze di base acquisite nel percorso triennale nei diversi contesti clinici e di comunità. La seconda fase, invece, consiste nello sviluppo di abilità di ideazione, progettazione e programmazione di interventi psicologico-clinici e riabilitativi.

Il tutto verrà ovviamente erogato in modalità blended, con il supporto anche del Learning Centre di Grosseto e di un tutor, permettendo agli studenti di conciliare lo studio con tirocini extracurriculari, stage ed esperienze lavorative, così da introdursi sin da subito nel mondo del lavoro e aumentare le possibilità di placement al termine degli studi.

Vi aspettiamo quindi per scoprire insieme questo corso di laurea magistrale e saperne di più…a presto! 🙂

Commenti disabilitati su Corso di laurea magistrale in Psicologia Clinica e della Riabilitazione a Grosseto. Studiare a Grosseto

Read more

Diventare esperto nella gestione delle crisi umanitarie a Grosseto: è arrivato il master Unicusano.

Si sente ormai parlare di crisi umanitaria all’ordine del giorno. Sono sempre di più i conflitti e le catastrofi che causano situazioni di estremo disagio, che richiedono in maniera sempre più urgente soluzioni decise, definitive ed efficaci, che ne permettano la risoluzione o, ancor più, la prevenzione. Un personale altamente specializzato e capace di rivestire ruoli in grado di garantire tali soluzioni e prevenzioni è sempre più ricercato e necessario.

Così, in ascolto delle necessità attuali e per garantire una formazione che sia sempre approfondita e al passo coi tempi, l’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto propone il nuovo Master online in Operatore esperto nella gestione delle crisi umanitarie, prevenzione dei conflitti e processi di ricostruzione post-conflitto.

Si tratta di un master di alta formazione, che ha come scopo quello di fornire tutto il know how teorico e pratico necessario per affrontare in maniera competente e attuale le situazioni di conflitto e le crisi umanitarie, conoscendo la normativa e la prassi vigente in materia. Gli studenti diplomati da questo master potranno quindi ricoprire ruoli di responsabilità sia a livello operativo che di supporto all’interno di strutture amministrative, delle forze armate e dei corpi di appartenenza, o anche all’interno di organizzazioni non governative coinvolte in questi processi.

In termini di metodo di studio, il master è erogato in modalità blended, permettendo ai propri studenti di organizzare lo studio secondo le loro necessità. Potendo accedere alle lezioni 24 ore su 24, come anche a tutti i contenuti didattici, gli studenti dell’Unicusano di Grosseto potranno organizzare lo studio in maniera indipendente e personalizzata, conciliandolo con un lavoro o con qualsiasi altra esigenza, senza rinunciare al supporto del Learning Centre e di un tutor personale.

Per maggiori informazioni, non esitate a chiedere subito qui: vi aspettiamo per scoprire insieme le tante opportunità per il vostro futuro. A presto!

Commenti disabilitati su Diventare esperto nella gestione delle crisi umanitarie a Grosseto: è arrivato il master Unicusano. Studiare a Grosseto

Read more

Colloquio su Skype? Ecco come affrontarlo al meglio!

Colloquio Skype: ormai è arrivato a Grosseto, come ovviamente in ogni altra parte del mondo, e permette di eliminare frontiere ed enormi spostamenti, ottimizzare i tempi e rendere più attuale l’esperienza di lavoro a partire dalla prima conoscenza. Insomma, un po’ come i corsi di laurea online e i master online proposti dall’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto, il colloquio su Skype è la nuova frontiera della job interview, dunque saperlo affrontare al meglio è assolutamente fondamentale per non perdersi nessuna opportunità. Per noi dell’Unicusano infatti, una preparazione che non comprenda questi aspetti più pratici della professione che si andrà a svolgere è una preparazione a metà. Approfonditi ad hoc durante il percorso accademico, vi proponiamo intanto qualche consiglio di base su come prepararsi al meglio ad un colloquio su Skype.

Bando al pigiama! Solo perché state sostenendo il colloquio da casa, o da un qualsiasi altro luogo più comunemente legato al relax o a momenti non professionali, non significa che non stiate sostenendo un colloquio di lavoro che potrebbe andarne della vostra carriera. Assicuratevi quindi di presentarvi nella maniera più giusta e professionale, che non significa necessariamente in giacca e cravatta, ma comunque con una certa cura. E ricordatevi che solo perché l’inquadratura è a mezzo busto non significa che non possiate incorrere nella necessità di alzarvi in piedi e inquadrare anche tutto il resto.

Photobombers – Avete presente quegli elementi nello sfondo che rovinano una foto, stravolgendone addirittura l’intenzione? Oppure quell’oggetto che nell’inquadratura proprio non ci doveva entrare? Attenzione a quello che la vostra webcam inquadra durante il colloquio. L’ambiente che vi circonda è vostra responsabilità, includendo eventuali disturbi, rumori di sottofondo e scarsa luminosità. Prestategli quindi moltissima attenzione.

Check check! Qualche ora prima del colloquio, fai una prova con un amico, così da essere certo che non vi sia nessun problema, dalla connessione internet al microfono, oppure la webcam. In questo modo, nel caso qualcosa non stia funzionando come si deve, ci sarà tutto il tempo per risolvere il problema senza entrare nel panico.

Commenti disabilitati su Colloquio su Skype? Ecco come affrontarlo al meglio! Studiare a Grosseto

Read more

Come far fronte allo stress che aumenta e studiare al meglio.

 

Gli studenti dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto lo sanno bene: lo stress è un brutto nemico da gestire, specialmente nei periodi di forte pressione e tensione, in cui magari le scadenze del proprio corso di laurea online o del proprio master online si accavallano con quelle del lavoro, o degli impegni familiari, oppure dell’esperienza lavorativa. Avere qualche strumento in più per far fronte al nervosismo e continuare a studiare al meglio delle proprie potenzialità può quindi tornare utile. Ecco allora qualche consiglio su come fare.

Mantenetevi attivi – La prima tentazione di molti è quella di eliminare lo sport, così da avere più tempo per studiare, ma non è esattamente la soluzione migliore, anzi. Lo sport mantiene la mente attenta e reattiva, aiutando quindi poi nello studio. È inoltre risaputo che l’attività sportiva aiuta a espellere tossine e nervosismi, così da allentare la tensione e tenere lontano lo stress.

Gratificatevi – Dopo un’intensa sessione di studio, o dopo aver sostenuto un esame, oppure dopo aver raggiunto un obiettivo che vi eravate posti, prendetevi un momento per voi stessi e gratificatevi con qualche premio, che sia un piccolo regalo, una giornata di relax o qualsiasi altra attività che possa farvi bene all’umore e al rilassamento.

Procedete un passo alla volta – Perché concentrarsi sul grande obiettivo quando esso viene raggiunto un passo alla volta? Invece di pensare a tutto lo studio che vi aspetta, sentendovi poi sopraffatti e stanchi, focalizzatevi su ciò che avete da fare oggi. In questo modo, gli obiettivi saranno più ragionevoli e meno pesanti, aiutandovi a non perdervi d’animo.

Fidatevi di voi stessi – All’inizio dell’anno avrete sicuramente messo a punto un piano d’azione da seguire, in cui avete designato ad ogni orario della giornata un’attività e in cui avete assegnato ad ogni momento di studio una materia specifica, con un’altrettanto specifica quantità di lavoro da portare a termine ogni volta. Dunque non fatevi prendere dal panico, sconvolgendo tutti i piani e rimescolando le carte in un momento in cui dovreste agire, invece che organizzare. Fidatevi di ciò che avete organizzate e andate secondo i piani.

Commenti disabilitati su Come far fronte allo stress che aumenta e studiare al meglio. Studiare a Grosseto

Read more

Viaggiare e studiare al contempo: è possibile?

Viaggiare e studiare allo stesso tempo: è possibile? È la domanda di molti studenti di Grosseto che amano viaggiare, ma che al tempo stesso non vogliono rinunciare a seguire un corso di studi accademico. Secondo noi dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto la risposta è sì, grazie allo studio online e ai tanti corsi di laurea online e master online proposti. Certo, il semplice studiare online non basta, ci vuole un po’ di organizzazione e qualche accortezza: ecco quindi alcuni consigli su come fare…e buon viaggio!

Accertatevi di avere con voi tutto quello che vi serve – Un computer portatile leggero e munito di webcam, una batteria portatile sempre pronta a ricaricare i tuoi dispositivi, un tablet, un hard disk e un bel paio di cuffie ben funzionanti. Tutto questo deve essere nella vostra valigia al momento della partenza, insieme a tutto il resto del materiale che solitamente utilizzate per studiare. Fate una checklist prima di partire e assicuratevi di avere tutto con voi.

Internet come priorità – Tra gli strumenti, internet è uno dei più importanti. Dunque non solo è bene avere l’accortezza di scegliere alberghi, ostelli, campeggi o qualsiasi altro tipo di alloggio dotato di una wifi sempre funzionante, ma anche un modem portatile può tornare particolarmente utile per connettersi in casi più isolati, magari dalla campagna, o da un luogo più decentrato. Anche le pennette giga possono tornare utili, anche se a volte hanno poca disponibilità dati e connessioni più lente del necessario.

Stilate una tabella di marcia precisa ed equilibrata – Onde evitare di mettere da parte lo studio presi dal viaggio, o viceversa, stilate una tabella di marcia che dia il giusto ed equo spazio a entrambe le attività. In questo modo, sarete certi di non sottovalutare nessuna consegna e nessuna scadenza, ma nemmeno di perdere mete e attività che tanto vorreste visitare o provare. La virtù, come sempre, sta nel mezzo.

Commenti disabilitati su Viaggiare e studiare al contempo: è possibile? Studiare a Grosseto

Read more

Per gli studenti online di Grosseto le app più utili secondo Unicusano.

Studiare online a Grosseto è una scelta sempre più diffusa tra gli studenti di oggi che devono scegliere per il proprio corso di laurea online o di frequentare un master online. Questo perché lascia molto spazio ad altre attività, come un tirocinio, un lavoro già avviato, oppure una famiglia. Riuscire ad ottimizzare al massimo il tempo e diventare ancora più produttivi può dunque tornare particolarmente utile. Ci pensano le app per smartphone e tablet, oltre ad alcuni programmi per il computer: di seguito una lista di quelli più utili secondo l’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto.

Evernote – Si tratta di un’app particolarmente adatta per chi ha bisogno di prendere appunti e portarli sempre con sé in qualsiasi momento. Grazie ad Evernote, tutti gli appunti saranno sempre sapientemente archiviati in perfetto ordine e reperibili con una semplice ricerca di una parola chiave. Addio fogli sparsi ovunque, con un semplice tap il vostro faldone degli appunti sarà a vostra pronta disposizione, per essere consultato o arricchito con nuovi appunti, note audio, fotografie e immagini.

StudyBuddy – Si tratta di una specie di compagno-mentore per lo studio, che si assicura che stiate facendo bene il vostro lavoro, vi ricorda cosa dovete fare (incluse le pause) e vi consiglia come organizzare tutto al meglio. Vi aiuta a rendervi conto se state procrastinando troppo, o se vi state distraendo troppo dallo studio con i social network o altri svaghi. Insomma, non lascia scampo alla tabella di marcia, proprio come un fedele amico che si preoccupa per voi.

My Study Life – Si tratta di un’app molto utile per pianificare il proprio tempo, sia a livello universitario che lavorativo. Non solo infatti permette di registrare impegni e suddividere il proprio lavoro, ma permette anche di fare ulteriori sott’organizzazioni del proprio tempo, suddividendo un impegno generico in altri piccoli impegni e attività da compiere. Vi aiuta poi a ricordare il tutto grazie ad allarmi, notifiche e checklist. Insomma, avere tutto sotto controllo sarà particolarmente semplice e dettagliato.

Commenti disabilitati su Per gli studenti online di Grosseto le app più utili secondo Unicusano. Studiare a Grosseto

Read more

Smettere di procrastinare? Con i consigli di Unicusano Grosseto si può!

Sono davvero tanti gli studenti a Grosseto che fanno esperienza del problema della procrastinazione. Si tratta di un’azione che, infatti, genera ansia, frustrazione e difficoltà, oltre che generare se stessa. Si procrastina perché ci si sente soli e sopraffatti dalla mole di lavoro, poco motivati, o addirittura spaventati, magari dal non farcela. Così, l’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto ha messo a punto una lista di semplici consigli per smettere di procrastinare e raggiungere gli obiettivi che ci si è posti per il proprio corso di laurea online o per il proprio master online.

Una speciale lista delle cose da fare – Invece che fare una lista di tutte le cose da fare, fai una lista dedicata a tutte quelle cose che stai evitando, procrastinando e trascurando. A quel punto, stabilisci delle scadenze entro le quali tali attività devono essere svolte.

Suddividi il lavoro – Uno dei motivi per cui si procrastina è che non si vuole affrontare magari la mole di studio complessiva che ci aspetta. Ma pensare di dover studiare 100 pagine è molto più oneroso e sconfortante, che se si pensa che per oggi bisogna studiarne solo 10. Suddividi dunque il lavoro da fare e concentrati su ciò che hai da fare oggi (e che ovviamente non puoi rimandare a domani, o aumenterà). Sarà più facile raggiungere il tuo obiettivo. 

Focalizzati sul positivo – Spesso si procrastina anche perché non si è in un’ottica positiva. La negatività assorbe tutte le nostre energie e non riusciamo a concentrarci come dovremmo. Restare focalizzati sull’obiettivo finale e sulla gioia che ne deriverà una volta raggiunto è un grande motivatore per andare avanti portare a termine i propri compiti.

Poniti nelle condizioni di studiare – Se sei in spiaggia con gli amici, o al bar davanti al biliardino, oppure se è quasi ora di cena e lo stomaco pensa solo al cibo è normale che procrastinerai ciò che hai da studiare in quel momento. Dunque poniti nelle condizioni di concentrarti sullo studio e dedicarti solo a quello. Raggiungere il tuo obiettivo del giorno risulterà un gioco da ragazzi!

Commenti disabilitati su Smettere di procrastinare? Con i consigli di Unicusano Grosseto si può! Studiare a Grosseto

Read more

Gestire l’ansia prima di un esame: i consigli dell’Unicusano di Grosseto.

L’ansia è uno stato emozionale che può rivelarsi particolarmente difficile da gestire se non si sa bene come fare. In realtà, non è nulla di complicato: bastano pochi e semplici strumenti e il gioco è fatto. Così, per gli studenti di Grosseto che vogliono imparare a gestire questo stato d’animo, l’Università Telematica Niccolò Cusano ha messo a punto alcune semplici dritte che potranno tornare utili non solo nell’imminenza di un esame, ma durante tutto il percorso di studi, con l’obiettivo di arginare l’ansia prima ancora che accada.

Dormire e mangiare in modo sano e regolare – L’irregolarità è uno dei grandi motori dell’ansia. Dormire poco e in maniera irregolare, come anche seguire una dieta sbagliata e sregolata, che non permette all’organismo di collezionare tutti i nutrimenti e i sali minerali di cui ha bisogno, non aiuta a mantenere i nervi saldi e la mente lucida. Assicuratevi dunque di mangiare in maniera varia, completa e leggera, e rispettare le ore di sonno in maniera altrettanto completa e regolare, senza esagerazioni di alcun genere.

Colorare e cantare – Si tratta di due attività che aiutano particolarmente a gestire l’ansia e mantenere uno stato di calma e concentrazione. I colori, soprattutto il blu, l’azzurro, il verde e il giallo, aiutano la mente a distendersi, come anche l’atto di colorare, meticoloso e regolare, offre un momento di respiro. Sempre il respiro è aiutato dal canto, che non solo rilascia endorfine, ma aiuta anche i polmoni a lavorare nella maniera più giusta e completa.

Sport e yoga – Fare sport è, da sempre, uno dei consigli migliori insieme al mangiare bene e al riposare nella giusta maniera, specialmente quando bisogna gestire stati emotivi intensi come l’ansia. State ben lontani, dunque, dal sacrificare le ore di sport per studiare un po’ di più e al termine del vostro allenamento, insieme a un buono stretching, accomunare anche una decina di minuti di yoga, per regolarizzare le respirazioni e acquietare la mente.

Commenti disabilitati su Gestire l’ansia prima di un esame: i consigli dell’Unicusano di Grosseto. Studiare a Grosseto

Read more

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali