informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

3 app per organizzare lo studio e studiare meglio.

Scegliere di studiare online significa scegliere uno studio molto più dinamico, innovativo e personalizzato, che può farsi forza di molti più strumenti rispetto ad un tipo di studio più tradizionale, strizzando decisamente l’occhio alle nuove tecnologie e rendendole sue grandi alleate.

Non stiamo parlando solo delle piattaforme telematiche, dove tutte le lezioni e tutto il materiale didattico dei corsi di laurea online e dei master online Unicusano vengono erogati in modalità blended e sono accessibili 24 ore su 24 e da qualsiasi dispositivo connesso ad internet, permettendo di scegliere i propri tempi e i propri spazi di studio a seconda delle proprie necessità.

Ci sono moltissimi altri strumenti che possono aiutare gli universitari per studiare meglio, come ad esempio le app per studiare. Ce ne sono davvero di tutti i tipi, dalle app per organizzare lo studio, a quelle per organizzare la propria vita di studenti universitari. Ci sono le app per applicare tecniche di studio migliori e quelle che aiutano a raggiungere al meglio i propri obiettivi, inclusi quelli lavorativi.

Vediamo quindi quali sono le 3 migliori app per gli studenti universitari che aiutano a studiare meglio e ad ottimizzare ancora di più i propri tempi.

Piccolo suggerimento: queste app risultano estremamente utili anche per la vita professionale. Per tutti coloro che hanno necessità di conciliare studio e lavoro insieme, infatti, si può trattare di strumenti che aiutano anche in questo intento e che rendono ancora più facile far combaciare carriera universitaria e professionale.

app per organizzare lo studio e studiare meglio

  • PushBullet – Uno dei vantaggi dello studio online è quello di non doversi trovare per forza in aula per seguire le proprie lezioni, oppure utilizzare libri, quaderni e penne per svolgere i propri compiti a casa o studiare. Grazie alla piattaforme telematiche, tutto è accessibile 24 ore su 24 da un qualsiasi dispositivo connesso ad internet, che sia il vostro desktop, il vostro tablet, il vostro smartphone o qualsiasi altro strumento elettronico a vostra disposizione. Questo significa, d’altra parte, rischiare di spargere file, documenti e download qua e là, rimanendo senza proprio quando serve. Ma basta un’app come questa e il problema è risolto. Grazie a PushBullet, infatti, si potranno riunire tutti i propri device in uno solo. Si potranno inviare file, link, immagini, note, indirizzo o qualsiasi altro documento che serve per studiare (e lavorare) da un dispositivo all’altro in maniera semplice e veloce.  Quest’app permette inoltre di essere sempre connessi a qualsiasi dispositivo, ricevendo tutte le notifiche per quanto riguarda messaggistica ed email, senza perdere mai un colpo quando si tratta di telefonate importanti o posta urgente.
    Similmente, se PushBullet non vi piace o non funziona bene, AirDroid è un’altra app che vi consente di gestire i vostri dispositivi mobili dal desktop, che si tratti di Windows, Mac o Web. L’app è gratuita e rappresenta una vera risorsa per chi ha bisogno di avere sempre tutto sotto controllo senza doversi distrarre per cambiare dispositivo.
  • Wunderlist – Non è stato facile sceglierla su tutti, o forse sì. Di certo, di app che consentono di gestire tutte le proprie liste e i propri compiti ce ne sono tantissime, ma non è detto che siano pratiche, intuitive, o che abbiano tutto ciò che serve per facilitare realmente il proprio studio e il proprio lavoro. Parliamo di un app perfetta per organizzare università e impegni professionali, aiutando nella produttività personale, come una segretaria personale che ci segue ovunque. Grazie a quest’app si potranno avere sempre bene sott’occhio non solo gli impegni giornalieri e le cose da fare, ma anche gestire le proprie priorità, oppure appuntarsi e sviluppare idee in corso d’opera (funzione molto utile per chi lavora in ambito creativo, o quando bisogna cominciare a strutturare una consegna scritta). Ma non è tutto: gli appunti e gli impegni possono essere condivisi via mail o via messaggi, oppure possono essere gestiti in cloud insieme ad altre persone, creando gruppi di lavoro dinamici, oppure gruppi di amici che condividono lo stesso interesse.
    Alternative valide possono essere anche Todolist oppure Any.DO. In generale si tratta di una categoria di app da avere assolutamente sui propri dispositivi per smaltire e facilitare il proprio lavoro, il proprio studio e anche la propria vita sociale e privata.
  • Blocco Note+ – Se invece state cercando un’app che vi aiuta nella gestione delle note e degli appunti veloci, un po’ come un blocco di post-it e la sua rispettiva bacheca, allora BloccoNote+ è la migliore in circolazione. Si tratta dell’app perfetta quando si parla di cose scritte, annotate o schizzate al volo. La possibilità di usare il colour code la rende ancora più intuitiva e facile da utilizzare nell’orientamento, come anche la possibilità di creare note condivise con i propri amici, colleghi o compagni di studio la rende perfetta per restare tutti sulla stessa linea d’onda.

Commenti disabilitati su 3 app per organizzare lo studio e studiare meglio. Studiare a Grosseto

Leggi tutto

Come far fronte allo stress che aumenta e studiare al meglio.

 

Gli studenti dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Grosseto lo sanno bene: lo stress è un brutto nemico da gestire, specialmente nei periodi di forte pressione e tensione, in cui magari le scadenze del proprio corso di laurea online o del proprio master online si accavallano con quelle del lavoro, o degli impegni familiari, oppure dell’esperienza lavorativa. Avere qualche strumento in più per far fronte al nervosismo e continuare a studiare al meglio delle proprie potenzialità può quindi tornare utile. Ecco allora qualche consiglio su come fare.

Mantenetevi attivi – La prima tentazione di molti è quella di eliminare lo sport, così da avere più tempo per studiare, ma non è esattamente la soluzione migliore, anzi. Lo sport mantiene la mente attenta e reattiva, aiutando quindi poi nello studio. È inoltre risaputo che l’attività sportiva aiuta a espellere tossine e nervosismi, così da allentare la tensione e tenere lontano lo stress.

Gratificatevi – Dopo un’intensa sessione di studio, o dopo aver sostenuto un esame, oppure dopo aver raggiunto un obiettivo che vi eravate posti, prendetevi un momento per voi stessi e gratificatevi con qualche premio, che sia un piccolo regalo, una giornata di relax o qualsiasi altra attività che possa farvi bene all’umore e al rilassamento.

Procedete un passo alla volta – Perché concentrarsi sul grande obiettivo quando esso viene raggiunto un passo alla volta? Invece di pensare a tutto lo studio che vi aspetta, sentendovi poi sopraffatti e stanchi, focalizzatevi su ciò che avete da fare oggi. In questo modo, gli obiettivi saranno più ragionevoli e meno pesanti, aiutandovi a non perdervi d’animo.

Fidatevi di voi stessi – All’inizio dell’anno avrete sicuramente messo a punto un piano d’azione da seguire, in cui avete designato ad ogni orario della giornata un’attività e in cui avete assegnato ad ogni momento di studio una materia specifica, con un’altrettanto specifica quantità di lavoro da portare a termine ogni volta. Dunque non fatevi prendere dal panico, sconvolgendo tutti i piani e rimescolando le carte in un momento in cui dovreste agire, invece che organizzare. Fidatevi di ciò che avete organizzate e andate secondo i piani.

Commenti disabilitati su Come far fronte allo stress che aumenta e studiare al meglio. Studiare a Grosseto

Leggi tutto

5 consigli per essere più produttivi sullo studio durante l’Università.

Università fa rima con produttività, specialmente quando è telematica come quella di Grosseto e gli studenti fanno conciliare il loro corso di studi con un’attività lavorativa o delle esperienze di tirocinio per diventare più esperti. Mettere a frutto al 100% le proprie ore di studio è assolutamente fondamentale, ma non sempre riesce facile, soprattutto quando la stanchezza avanza, oppure l’ansia da esame. Ecco quindi qualche consiglio messo a punto dall’Unicusano di Grosseto per mantenere sempre alta la produttività.

 

  • Tieni il ritmo – Le prime ore del mattino sono le migliori per mettere il cervello a lavoro e farlo concentrare su lezioni o studio individuale. Dunque prendete la buona abitudine di svegliarvi presto e dedicare allo studio la prima parte della giornata. La vostra produttività schizzerà alle stelle e passati i primi giorni di dure sveglie, tenere il ritmo e alzarsi presto sarà molto più semplice.
  • Ma tieni anche la musica – Chi l’ha detto che lo studio non possa essere affiancato da una bella musica di accompagnamento, che aiuti a concentrarsi o a distendere i nervi? L’importante è che sia musica che conosciate, che non vi distragga con ritmi nuovi o con pubblicità. Ideate una playlist di studio, sarà una vostra fedele compagna di produttività.
  • Fai sport – Tagliare le ore di sport per poterle utilizzare per studiare di più è quanto di più improduttivo si possa fare. Lo sport mantiene attivi, reattivi, in salute e, appunto, produttivi. Aiuta corpo e mente a focalizzarsi quando ce n’è bisogno e tiene lontano lo stress. Insomma, un vero toccasana quando si parla di produttività!
  • Sfrutta i momenti migliori – Mettersi a studiare la sera tardi, dopo che si è trascorsa la giornata magari lavorando, o facendo altre attività impegnative, non è di certo la scelta migliore per essere produttivi. Utilizzare le prime ore della giornata, invece, è la scelta più adatta. Per cui, a costo di svegliarvi un po’ prima, dedicate anche solo un’ora la mattina allo studio: sarà come avergliene dedicate tre!
  • Fatti aiutare – Non c’è motivo per cui tu debba farti carico di tutto e tutti, anzi. Impara a delegare laddove puoi e a fare affidamento su amici e parenti. Impara anche a chiedere aiuto allo staff di Unicusano per fare le scelte più adatte, o per organizzare al meglio la tua attività accademica. In questo modo potrai concentrarti sulle vere priorità ed essere più produttivo.

Commenti disabilitati su 5 consigli per essere più produttivi sullo studio durante l’Università. Studiare a Grosseto

Leggi tutto

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali