informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Serie TV avvocati: ecco quelle da non perdere

Commenti disabilitati su Serie TV avvocati: ecco quelle da non perdere Studiare a Grosseto

Sei alla ricerca delle serie TV avvocati da non perdere?

Sei nel posto giusto: in questa guida troverai le migliori serie tv americane e non ispirate al mondo forense e con protagonisti proprio gli avvocati.

Azione e giustizia sono solo due degli argomenti principali che animano fiction e film con gli avvocati: dalle indagini alle arringhe, esaminare i retroscena di questa professione ti aiuterà ad acquisire più consapevolezza e a chiarire qualche dubbio.

Diventare avvocato è il sogno di moltissimi studenti in giurisprudenza. Se questa figura ti affascina, vederla rappresentata in un telefilm sugli avvocati ti lascerà davvero entusiasta. Non ci credi? Ecco le serie TV avvocati che devi assolutamente vedere.

I telefilm sugli avvocati da vedere a tutti i costi

Dalle serie tv avvocati Netflix a quelle per la TV tradizionale, ecco le fiction che devi vedere se sei un’amante del legal drama e del mondo forense.

LEGGI ANCHECome studiare diritto pubblico: consigli e suggerimenti

Serie TV giudiziarie anni ’90

Tra le serie televisive americane di successo degli anni ’90, spuntano tantissime fiction dedicate agli avvocati. Vediamo insieme alcuni cult che hanno animato gli ultimi anni dello scorso millennio.

JAG – Avvocati in divisa

Iniziamo questa carrellata di serie TV americane con una vera istituzione degli anni 90: JAG – Avvocati in divisa.

La serie, lanciata nel 1995 e durata per circa 10 anni, è incentrata sulle avventure di un gruppo di avvocati militari americani del J.A.G., acronimo che identifica la struttura per cui lavorano: il Judge Advocate General.

Sono molte le tematiche che si intrecciano nel corso degli episodi, dalle guerre alle azioni militari. Si tratta di una serie TV un po’ vintage, ma di sicuro impatto.

Law & Order – I due volti della giustizia

Parlando di serie TV famose, non possiamo non menzionare Law & Order – I due volti della giustizia. Si tratta di una delle serie TV americane più longeve, che ha ricevuto un gran consenso da parte del pubblico.

Da questo telefilm sono stati tratti ben 5 spin-off, che ti consigliamo assolutamente di non perdere. Questi sono:

  • Law & Order: Unità vittime speciali;
  • Law & Order: Criminal Intent;
  • Law & Order – Il verdetto;
  • Conviction;
  • Law & Order: LA.

Ally McBeal

Tra le serie TV avvocati più famose degli anni ’90 spicca anche Ally McBeal, trasmessa dal 1997 al 2002.

Al centro della trama ci sono le vicissitudini di una giovane avvocatessa in carriera, Ally McBeal, che opera nello studio legale di Cage & Fish di Boston. Oltre all’attività professionale, si intrecciano nella vicenda legami amorosi e rivalità che interessano la vita della protagonista.

Nel 1999 è stato lanciato lo spin-off Ally: episodi di 30 minuti, trasmessi nei soli Stati Uniti, in cui si faceva maggiormente luce sulla vita privata della protagonista.

Giudice Amy

Proprio al confine con gli anni 2000 troviamo una serie TV americana di gran successo: il Giudice Amy.

Le protagoniste della serie sono Amy Gray, un giudice minorile e Maxine, la madre di Amy, un’assistente sociale. Giudice Amy racconta proprio le vicende professionali delle due protagoniste, alle prese con i problemi giudiziari di bambini e adolescenti, e vicende legate alla loro vita privata e sentimentale.

Serie TV legal drama anni 2000

Veniamo ora alle serie TV avvocati che hanno caratterizzato soprattutto i primi 15 anni del 2000, dai colossi prodotti negli USA alle fiction italiane. 

come diventare avvocato

Alice Nevers – Professione giudice

Dopo una carrellata di serie TV americane trasmesse negli anni ’90, passiamo ad una serie TV francese trasmessa a partire dal 2002: Alice Nevers- Professione giudice.

La serie, tuttora in produzione, è basata sulle vicende giudiziarie affrontate dal giudice istruttore Alice Nevers. La storia è ispirata alla trilogia di romanzi di Noëlle Loriot composta da Prière d’insérer, L’Inculpé e Affaire de famille, pubblicati per la prima volta in Francia tra il 1993 e il 1997.

Un caso di coscienza

Ecco finalmente una serie TV italiana: Un caso di coscienza. Questo legal thriller, andato in onda dal 2003 al 2013, racconta la storia di Rocco Tasca, avvocato di successo che lavora per il prestigioso studio legale Sforza.

Oltre alle questioni legali affrontate da Rocco, sono molti gli intrecci narrativi che entrano a far parte della storia, dagli amori alle rivalità professionali.

The good wife

Tornando sullo scenario americano, una serie TV famosa è sicuramente The good wife, trasmessa dal 2009 al 2016.

La trama del telefilm racconta la storia del procuratore Peter Florrick, accusato di corruzione e per questo incarcerato. La moglie Alicia si ritrova a dover badare alla famiglia da sola e, per riuscirci, decide di tornare a fare l’avvocato dopo una lunga assenza.

Di qui una serie di intrecci interessanti che porteranno i protagonisti a fronteggiare innumerevoli sfide.

Justice – Nel nome della legge

Justice è una serie TV su avvocati trasmessa per una sola stagione nel 2006 negli USA e nel 2009 in Italia. Protagonisti della fiction un team di quattro avvocati di diversa estrazione sociale che lavorano a Los Angeles alla Trott, Nicholson, Tuller & Graves (TNT&G). I loro clienti-tipo sono coinvolti in casi penali o civili.

A differenza della maggior parte delle serie giudiziarie, gli avvocati non sono interessati al vero colpevole: il fine ultimo è quello di ottenere l’assoluzione del cliente. Lo spettatore scopre se l’imputato è colpevole o innocente solo a processo terminato quando, a fine episodio, viene mostrato il momento del delitto.

Ultime tendenze e news

Parlando di serie TV avvocati 2017 e ultime tendenze, possiamo annoverare tantissime novità nel campo legal drama, dalle riconferme di fiction di successo alle new production. Curioso di saperne di più? Continua nella lettura.

Suits

Suits può essere considerato uno dei legal drama migliori degli ultimi tempi. I protagonisti sono il cinico ed eccellente Harvey Specter e il fenomenale Mike Ross, impelagati in casi giudiziari milionari. Qui è possibile assistere anche ai limiti morali ed etici della professione, nonché alle strategie migliori per dissuadere gli avversari.

A tratti Suits si trasforma quasi in una serie horror e d’azione. Un capolavoro da non perdere che ci terrà compagnia anche quest’anno.

Better Call Saul

Veniamo ora ad una delle novità più attese ed apprezzate dal pubblico: Better Call Saul. Si tratta di una sorta di spin off di una delle serie più apprezzate, vale a dire Breaking Bad, che racconta la storia dell’avvocato di Walter White Saul Goodman.

Better Call Saul può essere considerata, senza dubbio, tra le serie tv avvocati di Netflix più amate e seguite della tv on demand.

How to Get Away with Murder

Una serie lanciata nel 2014 e ancora in corso è How to get away with murder, un amatissimo legal drama americano.

La trama ruota attorno alla figura carismatica di Annalise Keating, avvocato e docente di diritto penale della Middleton University di Philadephia che con la collaborazione di 5 studenti, i “Keating Five”, affronta vari processi e casi giudiziari, tra cui il caso dell’omicidio della studentessa Lila Stangard.

Un thriller giudiziario da gustare in compagnia degli amici nelle pause studio o nei pomeriggi del weekend.

Conviction

Tra le serie TV avvocati prodotte dalla Fox, Conviction rientra sicuramente tra le più riuscite. Si tratta di un legal drama che racconta le vicende dell’avvocatessa e prima figlia di un ex presidente degli Stati Uniti Hayes Morrison, ricattata dall’ex fidanzato procuratore distrettuale per possesso di cocaina proprio mentre sua madre è in lizza per la candidatura al Senato.

Un punto di vista alternativo e interessante ai classici telefilm sugli avvocati, da non perdere assolutamente.

Hai già scelto le migliori serie TV avvocati che guarderai con i tuoi amici?

Siamo certi che, grazie ai consigli dell’Università Niccolò Cusano, riuscirai a trascorrere una fantastica pausa studio.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali