informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Presentazione in Powerpoint della tesi: ecco come realizzarla

Commenti disabilitati su Presentazione in Powerpoint della tesi: ecco come realizzarla Studiare a Grosseto

Vorresti preparare una presentazione in Powerpoint della tesi di laurea? Sei nel posto giusto: in questa guida dell’Università Niccolò Cusano ti spiegheremo come fare una presentazione utilizzando Power point, un programma del pacchetto Office che ti consente di realizzare slide creative.

Il giorno della discussione della tesi di laurea è uno dei più belli nella vita di uno studente: è proprio durante questa giornata che illustrerai alla Commissione d’esame il tuo elaborato, frutto dell’impegno e della dedizione di anni.

Per poter presentare al meglio la tua tesi, preparare delle slide è la soluzione ideale; per realizzarle, puoi utilizzare uno dei programmi più noti in assoluto, Power Point. Vediamo ora come realizzare una perfetta presentazione.

Ecco come fare le slide per accompagnare la tesi di laurea

Le slide sono la parte più importante di una presentazione di successo. Creare una buona preparazione ti permetterà di acquisire più sicurezza e di comunicare al meglio il messaggio ai tuoi interlocutori. Vediamo ora tutto ciò che devi sapere su come preparare una presentazione con Powerpoint della tesi.

LEGGI ANCHECome diventare un buon oratore: 7 trucchi da conoscere

1 – Prendi dimestichezza con il programma

Il primo passo da fare quando si realizzano slide per accompagnare la tua tesi è prendere dimestichezza con il programma che utilizzerai, in questo caso Powerpoint. Si tratta di un programma incluso nel pacchetto Office che permette di creare facilmente presentazioni per illustrare qualunque cosa, dalla tesi di laurea alle discussioni di lavoro.

Per poter costruire le tue slide, dovrai prendere dimestichezza con gli strumenti e i comandi del programma: cerca di capire dove sono e come usarli.

In generale, Powerpoint ha una barra multifunzione posizionata lungo la parte superiore della finestra dell’applicazione, che contiene la maggior parte dei comandi. Sono disponibili una serie di tab che, a loro volta, consentono l’accesso a delle risorse correlate.

Prima di progettare la tua presentazione in PowerPoint, dedica un po’ di tempo all’esplorazione di questi strumenti. Questa fase esplorativa ti sarà utile per:

  • Capire quali strumenti sono disponibili e dove sono disposti all’interno del programma
  • Sviluppare nuove idee lasciandoti ispirare dalle funzionalità del programma
  • Procedere più velocemente nella costruzione della presentazione

Oltre alla classica barra degli strumenti, Powerpoint ti consente di averne una ad accesso rapido con tutte le funzionalità che utilizzi più spesso: prendi in considerazione l’idea di usarla per velocizzare il processo creativo.

2 – Cura la leggibilità

Quando realizzi la tua presentazione Powerpoint della tesi, dovresti concentrare buona parte della tua energia sulla leggibilità delle tue slide. Cosa intendiamo con leggibilità? Vogliamo dire di creare dei file utili, che riescano a comunicare il messaggio in modo chiaro ed efficace. In questi casi, meglio scrivere poche informazioni e mantenere uno stile minimal: in fondo, le slide servono solamente per guidare il discorso, ma sarai tu che gli dovrai dare una forma.

Pensa ad un sistema visivo semplice per le tue diapositive: utilizza pochi colori e caratteri, in modo che il tuo pubblico non sia distratto da immagini troppo complesse. Scegliere gli stessi due colori e inserirli in ogni slide ti aiuterà a creare una coerenza visiva e a non stancare chi legge.

Quando scegli i colori, considera in generale ciò che risulta essere più leggibile: meglio utilizzare uno sfondo chiaro e scrivere con un colore scuro e non il contrario. Ricorda che le persone devono concentrarsi sul contenuto: il tuo compito è limitare al minimo tutte le azioni supplementari per elaborare gli input visivi.

Quindi:

  • Prediligi sfondi chiari e non usare più di due colori
  • Utilizza sempre gli stessi colori nelle slide per creare una coerenza visiva
  • Inserisci il logo dell’Università nelle slide
  • Scegli due font molto leggibili (ad esempio, Alias o Lato) per le tue slide

Puoi scegliere questi elementi accedendo alla barra degli strumenti Powerpoint.

3 – Inserisci immagini

Abbiamo appena parlato di quanto la leggibilità delle tue slide sia un fattore importante da considerare. Per “spezzare” la presentazione e catturare l’attenzione di chi ascolta, potresti inserire delle immagini.

Le foto hanno una funzione chiarificatrice: queste “mettono a fuoco” il succo del discorso e sono utili per mantenere l’attenzione durante la conversazione. Puoi inserire una foto scegliendo la visualizzazione a schermo intero da sola oppure posizionare il testo su una diapositiva e utilizzare la foto come sfondo.

In quest’ultimo caso, assicurati che ciò che scrivi sulla foto sia sempre leggibile. Come inserire un’immagine nella tua presentazione Powerpoint? Se vuoi inserire la foto come sfondo:

  • Clicca con il pulsante destro del mouse sulla diapositiva desiderata e scegli Formato sfondo
  • Nel riquadro Formato sfondo scegli Riempimento a immagine o trama
  • In Inserisci immagine da, scegli da dove prendere l’immagine
  • Per regolare la luminosità relativa dell’immagine, scorri la barra Trasparenza verso destra
  • Per applicare l’immagine di sfondo a tutte le diapositive della presentazione, scegli Applica a tutte. In caso contrario, è sufficiente chiudere il riquadro Formato sfondo.

Per inserire un’immagine in una diapositiva, il procedimento è ancora più semplice. Nota bene: possono esserci delle differenze tra Windows e Mac e, cambiando le versioni del programma, queste indicazioni potrebbero subire variazioni.

  • Clicca nel punto della diapositiva in cui desideri inserire l’immagine
  • Nel gruppo Immagini della scheda Inserisci, fai clic su Immagini
  • Nella finestra di dialogo visualizzata individua l’immagine da inserire, selezionala e quindi clicca su Inserisci.

4 – Un concetto = Una diapositiva

La struttura del Powerpoint della tesi è estremamente importante da curare. Abbiamo detto che essere chiari e “minimal” nella presentazione è importante: proprio per questo ti consigliamo di associare ad ogni concetto una sua diapositiva.

Che significa? Significa evitare di inserire nella stessa slide argomenti diversi, per non confondere chi ascolta. Per avere un discorso di laurea efficace, posiziona una sola idea per ogni slide, in modo da minimizzare la possibilità di distrazione da parte del tuo pubblico.

Per assicurarti di aderire a questa linea di pensiero, crea un titolo per ogni tua diapositiva. Mentre realizzi la tua presentazione in Powerpoint per la tesi, dunque, assicurati che le informazioni che includi siano allineate con il titolo nella parte superiore della pagina.

Per aggiungere testo ad una diapositiva, il procedimento è molto semplice:

  • Nel gruppo Inserisci della scheda Home fai clic su Casella di testo
  • Nella diapositiva, fai clic nel punto in cui desideri aggiungere la casella di testo
  • Digita o incolla il testo nella casella di testo

Nella slide finale della presentazione in Powerpoint, inserisci sempre un ringraziamento e i tuoi contatti.

Su come realizzare i tuoi modelli di Powerpoint per la tesi abbiamo detto tutto, per oggi: non ti resta che metterti a lavoro e creare le slide che accompagneranno il discorso più importante della tua vita da studente.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali