informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 10 libri sull’autostima che dovresti leggere

Commenti disabilitati su I 10 libri sull’autostima che dovresti leggere Studiare a Grosseto

Sei alla ricerca di un po’ di incoraggiamento e di un sistema per recuperare fiducia in te stesso? Beh, i libri sull’autostima vengono sicuramente in tuo aiuto. Avere una buona autostima è fondamentale per mantenere alti i livelli di motivazione: se credi in te stesso e nelle tue potenzialità, infatti, sarà più semplice per te superare agilmente le difficoltà ed essere sempre determinato.

L’autostima è la capacità di ciascuno di noi di valutare e apprezzare se stesso e le proprie azioni. Si tratta di una sorta di analisi delle nostre abilità, che facciamo rapportando le nostre prestazioni a quelle del mondo circostante. Ciò che tendiamo a non considerare, però, è che la percezione che abbiamo di noi è spesso errata: un errore tipico è di sottodimensionare le nostre capacità e sovrastimare quelle degli altri.

In questa guida dell’Università Niccolò Cusano abbiamo raccolto per te i 10 libri sull’autostima che dovresti assolutamente leggere, per credere di più in te stesso e raggiungere i tuoi obiettivi. Se sei pronto, iniziamo subito con la nostra top ten.

La top ten dei libri sulla fiducia in se stessi da leggere

Migliorare la percezione che abbiamo di noi stessi è importante per essere soddisfatti di ciò che si ha. Apprezzare ciò che siamo ci aiuta a mantenere il focus e a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati, nello studio e nella vita. Se il tuo problema è la mancanza di autostima, ci sono tantissime cose che potresti fare per cambiare la situazione: anche leggere un libro può aiutare a imparare a guardarti con occhi diversi.

Ecco 10 lezioni sull’autostima che dovresti leggere per capire come ritrovare la fiducia ed essere soddisfatto.

LEGGI ANCHELibri sulla negoziazione: ecco i 5 da leggere assolutamente

I sei pilastri dell’autostima – Nathaniel Branden

Apriamo questa top ten con I sei pilastri dell’autostima di Nathaniel Branden. Questo libro è il risultato di una vita di pratica clinica e di ricerche e ha come obiettivo quello di dimostrare  l’importanza della stima di sé per la nostra salute psicologica, i successi personali, la felicità e le relazioni positive.

Nel libro sono illustrati i sei pilastri dell’autostima: il vivere consapevolmente, l’accettazione, la responsabilità e la sicurezza di sé, il porsi degli scopi e l’integrità personale. Un vero e proprio percorso, compreso di esercizi, per migliorare la tua autostima fin da subito.

Il segreto è credere in se stessi – Brian Tracy

Passiamo ora ad un libro scritto da uno dei più grandi esponenti mondiali del coaching: Brian Tracy. A partire dallo studio di persone di successo, del loro modo di pensare e di comportarsi,  l’autore spiega come sviluppare l’autostima, come incrementarla e preservarla. Come? Attraverso consigli, suggerimenti e piccoli passi da compiere per scoprire le proprie risorse e potenzialità e credere in ciò che si vuole diventare.

Lezioni di autostima – Raffaele Morelli

In questo libro, Raffaele Morelli ha raccolto una serie di preziosi consigli per recuperare l’autostima, un problema molto più diffuso di quanto immagini. Le idee dell’autore sono divise in sette lezioni, sette messaggi chiave su cui riflettere. Nel libro sono presenti anche brani di conversazione con dei pazienti, proprio perché, essendo un problema diffuso, le obiezioni riscontrate sono comune in molti casi e potresti rispecchiarti anche tu.

Per concludere, il saggio regala anche dieci consigli di saggezza tratti dalle parole di maestri antichi o contemporanei, più qualche esercizio da fare per mettersi alla prova fin da subito.

Più forte dei no. Corso intensivo di fiducia in sé stessi – Jia Jiang

Più forte dei no: questo è il messaggio che l’autrice ha voluto dare in questo libro. Tutto è nato quando, trasferitasi negli USA dalla Cina, Jia inizia ad incamerare rifiuti professionali. Quando però riceve il primo rifiuto, precipita nell’insicurezza e non ha più il coraggio di prendere l’iniziativa.

Jia Jiang capisce allora che l’ostacolo maggiore alla realizzazione del suo sogno non è il no ricevuto, ma la paura del rifiuto e decide di imparare a gestirla. Parte così il suo esperimento, della durata di 100 giorni, in cui sceglie di sottoporsi ad un rifiuto al giorno. Si tratta di sfide molto singolari dal quale, però, oltre ai no l’autrice trae anche interessanti lezioni (e qualche si). Da leggere assolutamente.

Se sembra impossibile allora si può fare – Bebe Vio

Un libro sull’autostima scritto da una delle sportive più amate d’Italia: la giovanissima Beatrice “Bebe” Vio. In questo libro, Bebe si racconta e spiega che il modo di essere le ha permesso non solo di superare difficoltà apparentemente insormontabili, ma anche di raggiungere eccezionali traguardi sportivi.

Un libro ricco di vita vissuta, di aneddoti e di episodi in cui Bebe affronta ogni genere di ostacolo utilizzando strumenti e risorse che ciascuno di noi ha a disposizione, ma che spesso non sa di avere. Da leggere per avere un punto di vista davvero alternativo e capire che spesso, per superare un ostacolo, basta volerlo davvero.

Come ottenere il meglio da sé e dagli altri – Tony Robbins

Veniamo ora ad uno dei libri sull’autostima più belli scritti da un grande esponente del coaching: Tony Robbins. Come ottenere il meglio da sé e dagli altri non è solo un libro: si tratta di una vera e propria raccolta di strumenti pratici, perfetti per renderti capace di iniziative concrete nonostante le tue paure. Un saggio per mettere in evidenza la capacità di fare tutto ciò che occorre per avere successo, un potere che è dentro di noi ed è quanto mai concreto.

Corso rapido di autostima per vivere meglio – Olivier Hauck

Il libro del Dottor Hauck è un saggio indulgente verso le nostre debolezze: un vero concentrato di suggerimenti utili per prevedere e superare le difficoltà iniziali, le insicurezze, le battute d’arresto, i momenti di entusiasmo e quelli di afflizione, percorrendo una strada per recuperare finalmente la fiducia in sé stessi e una vita più piena.

Diversi le questioni posti dall’autore al suo lettore; sicuramente, per superare la sfiducia in se stessi, sono necessari una profonda accettazione di sé, il superamento della paura del giudizio altrui e prendere coscienza dei propri valori e dei propri pensieri.

Un libro da leggere assolutamente per crescere e avere più autostima.

Mi vado bene? Autostima e assertività – Michele Giannantonio

“Mi vado bene?” è un manuale di auto aiuto che offre al lettore spunti di riflessione e suggerimenti per capire in profondità le proprie potenzialità e riconoscere i comportamenti più efficaci per ottenere il meglio dalle relazioni con gli altri.

Il manuale è ricco di esempi e di attività pratiche che insegnano a riconoscere gli atteggiamenti sbagliati e i pensieri limitanti che possono disturbare le nostre relazioni sociali, scritto con un linguaggio estremamente semplice e chiaro.

Le persone sensibili hanno una marcia in più – Rolf Sellin

Spesso una scarsa autostima nasconde una grande sensibilità. Se, da una parte, può essere vista come un pregio, spesso viene vissuto come un grande disagio. Se quello che ti viene detto più spesso è “Devi sempre essere così emotivo?”, questo libro è quello che fa per te.

Un vero e proprio manuale per renderti conto della tua unicità e per superare l’insicurezza vivendo meglio.

12 regole per la vita. Un antidoto al caos – Jordan Peterson

Chiudiamo la nostra top ten con il libro dello psicologo clinico Jordan Peterson. Nel libro l’autore propone i dodici principi pratici profondi su come vivere una vita ricca di senso, portando come esempio alcuni episodi della sua vita, ma anche lezioni dai miti e dalle storie più antiche dell’umanità.

Sui libri sull’autostima abbiamo detto tutto, per oggi: non ti resta che correre in libreria e scegliere i titoli migliori per te.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali