informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Documentari di storia: ecco le migliori produzioni

Commenti disabilitati su Documentari di storia: ecco le migliori produzioni Studiare a Grosseto

I documentari di storia sono il modo migliore per trascorrere una serata ricca di fascino e cultura. Dalla storia antica a quella contemporanea, docufilm e approfondimenti ti aiuteranno a capire meglio gli avvenimenti più importanti, attraverso chiavi di lettura e spunti interessanti.

Nella TV tradizionale e in quella a pagamento puoi trovare tantissimi documentari di storia antica, moderna o contemporanea, a seconda dei tuoi interessi e dei tuoi gusti.

Se non sai quale scegliere e hai dubbi su come orientarti in questo mondo, continua nella lettura: ecco fiction, docufilm e documentari storici da non perdere assolutamente.

Un viaggio tra i documentari storici più belli

Dai film documentario alle serie tv storiche, ecco una serie di informazioni utili per immergerti nel passato e trascorrere una splendida pausa studio.

LEGGI ANCHE10 classici da leggere assolutamente

I canali: da History Channel a Rai Storia

Prima di vedere quali sono i documentari di storia da non perdere, vediamo quali canali della TV tradizionale e a pagamento è bene tenere sotto controllo per questo tipo di programmi.

canali serie tv

Oltre ai documentari in streaming, visibili sui siti web di questi canali o su Youtube, puoi accedere ad alcune preziose risorse semplicemente accendendo la TV e dando un’occhiata ai palinsesti.

Tra i canali che ti segnaliamo per vedere i migliori documentari storici:

  • History Channel: presente al canale 407 di Sky, History è un vero e proprio pilastro per gli amanti della storia. Qui si trasmettono ad ogni ora del giorno documentari di storia contemporanea, antica e moderna, di una qualità ineccepibile;
  • Rai Storia: anche la TV nazionale offre un canale tutto dedicato alla storia, presente al canale 54 del digitale terrestre. Qui puoi vedere format di trasmissioni storiche, interviste e documentari sulla seconda guerra mondiale, sull’antica Roma e sull’attualità;
  • Focus: oltre alla celebre rivista, Focus è presente sul digitale terrestre con un canale (il 56) dedicato alle scienze, alla cultura e alle tecnologie. Non solo storia: oltre ai documentari di storia, puoi trovare, per fare degli esempi, quelli di scienze, biologia, medicina e chimica;
  • Reti Rai: oltre al già citato Rai Storia, i canali Rai ospitano spesso programmi di storia, come i documentari storici di Piero Angela;
  • Canale 8: di tanto in tanto, al canale 8 del Digitale terrestre, trasmettono interessanti approfondimenti legati alla storia. Ti consigliamo di verificare la programmazione guardando il palinsesto;
  • Nove: come per il canale 8, sul Nove troverai spesso programmi, fiction e docufilm sulla storia. Anche in questo caso, ti consigliamo di dare un’occhiata al palinsesto.

Ora che abbiamo visto i canali TV da tenere d’occhio, iniziamo il nostro viaggio alla scoperta dei migliori documentari di storia.

5 documentari storici da vedere

La prima top five della nostra guida è dedicata ai documentari storici da non perdere. Questi documentari possono svilupparsi su diverse puntate, dando vita quasi ad una fiction storica. Vediamo quali sono:

  • Hunting Hitler: questo documentario, targato History Channel, racconta l’indagine su una delle teorie più controverse del 20° secolo: la fuga di Adolf Hitler in Argentina pochi giorni prima della fine della seconda Guerra Mondiale. Studiando dossier e carte dell’FBI, l’ex agente Cia Robert Baer e il dott. John Cencich, esperto di indagini scientifiche, investigano sul destino di Hitler presentando al mondo nuove rivelazioni;
  • Barbarians – Roma sotto attacco: tra i documentari di storia romana, questo è sicuramente tra quelli che offrono un punto di vista alternativo e particolare. In questa saga storica di History Channel si raccontano le storie di tutti coloro che hanno osato ribellarsi al potere costituito della Roma Antica, da Annibale ad Attila. A prestare il volto a questa saga, un personaggio d’eccezione: lo scrittore e storico Valerio Massimo Manfredi;
  • La storia proibita: in questa avvincente saga storica targata Focus, Jamie Teakston cerca la verità dietro i miti ancestrali e le leggende millenarie, bufale e teorie conspirazioniste che costellano la storia dell’umanità. Da Maria Maddalena al Terzo Reich, questa saga contiene tutto ciò che un amante di storia potrebbe desiderare;
  • Bonaparte. L’ultima avventura: ecco un documentario dedicato ad uno dei più grandi condottieri della storia, Napoleone Bonaparte. La saga di Rai Storia ripercorre, attraverso le tappe più significative, nascita, evoluzione e declino di una delle personalità più indelebili della storia;
  • Ulisse, il piacere della scoperta: un programma condotto da Alberto Angela su Rai 3 per raccontare storia, arte e cultura.

5 docufilm storici da non perdere

Ora che abbiamo visto i 5 migliori documentari di storia, passiamo alla top five dedicata ai docufilm che ogni amante della storia dovrebbe vedere almeno una volta:

  • Bowling a Columbine: in questo toccante docufilm del 2002, Michael Moore affronta storia ed evoluzione di uno dei temi più dibattuti negli Stati Uniti: la detenzione di armi. A partire dalla tragedia del 1999 alla Columbine High School, Moore tenta di scuotere le coscienze affrontando un tema sociale al centro della vita degli States;
  • Barbiana ’65: in questo docufilm, il regista Alessandro d’Alessandro ci porta indietro nel tempo, nel dicembre del ’65, alla scuola di Barbiana di Don Milani. Attraverso alcune testimonianze, è possibile vedere da vicino la storia di un uomo che ha dedicato la sua vita alla comunità;
  • Shoah: questo docufilm francese racconta lo sterminio degli ebrei da parte dei nazisti durante la seconda Guerra mondiale, attraverso interviste e scene girate sui luoghi del genocidio. Si tratta di una testimonianza importante su uno degli eventi più tragici della storia dell’umanità;
  • Dont Look Back: se ami la musica, questo docufilm storico è quello che fa per te. Dont Look Back  racconta i concerti che un giovane Bob Dylan tenne nel Regno Unito negli anni ’60, agli inizi della sua carriera;
  • Fuocoammare: in questo documentario di storia contemporanea si narra la storia dei migranti di Lampedusa, attraverso la voce narrativa di un giovane isolano.

5 serie TV storiche imperdibili

L’ultima top five della nostra guida sui documentari di storia è dedicata alle serie TV storiche da vedere assolutamente, ispirate a grandi condottieri o eventi della storia indimenticabili.

Tra queste, ti segnaliamo:

  • The Kennedys: serie TV in otto episodi che racconta storia e ascesa al potere della famiglia Kennedy;
  • Versailles: serie TV storica del 2015 che vede come protagonista la costruzione della Reggia di Versailles, mettendo in luce caratteristiche e peculiarità della società dell’epoca e di Luigi XIV;
  • Marco Polo: in questa serie targata Netflix si narrano le vicende del giovane Marco Polo, giunto alla corte di Kublai Khan. Per accedere alla Via della Seta, il giovane Marco Polo entrerà nel vivo della società, inserendosi in usi, costumi e intrighi dell’epoca;
  • I Tudors – Scandali a corte: il protagonista di questa serie del 2007 è uno dei più controversi personaggi della storia inglese: il Re Enrico VIII. Alle vicende amorose del Re si intrecciano guerre e intrighi di corte, oltre ai difficili rapporti che il sovrano ha con la figlia Maria;
  • I Medici: produzione internazionale trasmessa in Rai, la serie TV racconta la storia di Cosimo De’ Medici, la sua passione per l’arte e le donne, il suo rapporto con la moglie Contessina e l’entrata della città di Firenze nel Rinascimento.

Hai già scelto i documentari di storia, le serie TV e i docufilm che vedrai?

Siamo certi che, grazie ai consigli dell’Università Niccolò Cusano, riuscirai a trovare i programmi storici più avvincenti per una pausa studio davvero speciale.

LEGGI ANCHESerie TV avvocati: ecco quelle da non perdere

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali