informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come trovare il primo lavoro come ingegnere?

Commenti disabilitati su Come trovare il primo lavoro come ingegnere? Studiare a Grosseto

Come trovare il primo lavoro come ingegnere? Se hai appena concluso un percorso di studi in ingegneria (o stai per farlo), ti starai chiedendo come è possibile trovare il tuo primo lavoro nel settore, anche senza alcuna esperienza vera e propria.

Le opportunità, spesso, sono dietro l’angolo. Ma bisogna prima scorgerle e poi saperle cogliere al volo. Ci sono sicuramente degli approcci e delle tecniche per rendere più appetibile il tuo CV per un’azienda. Anche la lettera di presentazione può fare la differenza. In generale, ci sono diversi fattori da considerare quando ci si approccia ad un primo lavoro. Vediamoli insieme.

Cercare e trovare il primo lavoro come ingegnere: i nostri consigli per i neolaureati di ingegneria

Sei alla ricerca del tuo primo lavoro come ingegnere? In questa guida ti aiuteremo a trovare lavoro come neolaureato in ingegneria. Come?

Con i nostri consigli, passo passo riuscirai a realizzare un cv di successo, farlo arrivare alle aziende che ti interessano e renderti un candidato ideale.

Cura il tuo CV da neolaureato e mantienilo aggiornato

La maggior parte dei neolaureati (di qualsiasi facoltà) vanno completamente nel pallone quando è ora di scrivere il proprio cv e trovare lavoro.

Il cv presenta una sezione dedicata all’esperienza lavorativa, ed è proprio questa sezione a destabilizzare i giovani. “Se ho sempre studiato, e non ho mai lavorato, come faccio a riempire questa sezione? Come faccio a mostrare che so fare qualcosa per davvero?”

Anche se non hai mai avuto un’esperienza professionale vera e propria, in questi anni hai studiato molto ed è proprio questo il tuo punto di forza. Per questo motivo devi valorizzarlo, metterlo in mostra.

Il tuo studio non si è basato solo sulle ore trascorse sui libri, ma anche progetti di gruppo, tesine, ricerche, tirocini e magari anche volontariato ed altre attività extra curriculari.

Qualsiasi cosa tu abbia fatto nella vita ti ha regalato delle abilità nuove e affinato altre. Perciò racconta di queste esperienze e ciò che ti hanno insegnato.

In questo modo, il tuo cv non apparirà scarno, ma anzi entusiasmante. Ricorda che in questo semplice documento, è contenuta la tua esperienza nella totalità, è contenuta la tua persona.

Se noti che non hai fatto alcuna esperienza valorizzante, puoi iniziare ricercando progetti che coinvolgono il tuo settore di ingegneria, così da poter avere un’esperienza dove hai messo in pratica il tuo sapere. Sarà soprattutto un modo per te di capire come funziona il mondo del lavoro.

Nel tempo, mantienilo sempre aggiornato e fatti aiutare da famigliari o amici più grandi o più esperienza per ottimizzarlo sempre di più. Online puoi trovare inoltre tanti spunti per migliorarlo e renderlo perfetto per le aziende.

Valorizza il momento della consegna del CV

Ogni azienda ha un processo di assunzione che varia. Ci sono quelle che assumono solo se si manda la candidatura online, o se si partecipa a un breve quiz. Oppure, ci sono quelle aziende che accettano di buon grado una candidatura di persona. Insomma, ognuna ha un procedimento a sé, e va rispettato. Se trovi una o più compagnie che però non specifica la modalità, puoi sempre decidere di azzardare e portare direttamente tu in ufficio il tuo cv con lettera di presentazione.

La lettera di presentazione deve essere sempre personalizzata a seconda del posto per cui ti candidi. Cerca di studiare il settore, il posto di lavoro, la storia della compagnia e capisci chi stanno cercando. A questo punto, adatta la tua presentazione in base a posto. Ovviamente, non dovrai mentire: rimani sincero, ma valorizza quelle qualità che possiedi e che quell’azienda sta cercando.

Perché ti abbiamo consigliato di portare il cv a mano? Perché è un modo per presentarti e dare già una prima impressione. Ovviamente, quel momento non deve diventare un colloquio di lavoro (a meno che non sia il recruiter a deciderlo) ma giusto un paio di minuti per spiegare perché hai deciso di portare la tua candidatura. Fare un tentativo non costa nulla, a volte si ha molta più fortuna che inviare il cv online. Può capitare che con la casella mail piena di posta la tua passi inosservata.

Crea un profilo LinkedIn di successo

LinkedIn è un social network per creare il proprio curriculum virtuale, fare rete, apprendere nuove skills e trovare offerte di lavoro.

Crea un profilo di successo, fatti vedere e riuscirai ad avere chances in più per trovare il primo lavoro come ingegnere. Puoi iniziare seguendo questi semplici step:

  • Se non hai un profilo, inizia a crearlo. Inserisci le informazioni di base come il nome e il cognome, la tua foto, la tua job title
  • Attenzione particolare alla foto: è bene scegliere uno scatto professionale, evitando le foto con pose eccessivamente giocose o vacanziere
  • Compila la parte relativa al sommario con una breve sintesi delle tue esperienze, delle tue abilità e di quello che stai cercando. In questo spazio è utile essere creativi: puoi associare anche delle foto o una presentazione in PDF
  • Inserisci le tue esperienze professionali e il tuo percorso di studi, specificando gli obiettivi che hai raggiunto
  • Richiedi delle segnalazioni per valorizzare il tuo profilo

A questo punto, nella sezione “Lavoro”, troverai le diverse offerte di lavoro da parte delle aziende; spesso è possibile candidarsi anche direttamente all’interno del social media. Contemporaneamente, può essere utile ampliare la tua rete di contatti e cercare persone influenti nel tuo settore per scambiarvi opinioni e consigli.

Cerca offerte di lavoro nelle agenzie per il lavoro

Cercare lavoro online è utilissimo, ma non basarti solo su quello.

Fai un giro nelle agenzie per il lavoro e fatti conoscere. Le agenzie interinali ricevono spesso offerte di lavoro e guardando dal loro sito non sempre compaiono tutte o le riesci a trovare.

Per questo motivo ti consigliamo di presentarti di persona ogni tanto per sapere se ci sono novità. Questo dipende ovviamente sempre dalla politica interna dell’agenzia.

Un ultimo consiglio: se sei uno studente Unicusano, avrai diritto al Career Service. L’ufficio Career Service dell’Università Niccolò Cusano sostiene l’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro, promuovendone la formazione e favorendo il contatto diretto tra i laureandi e laureati dell’Ateneo con le aziende. L’obiettivo è far sì che l’ingresso nel mondo del lavoro possa realizzarsi in piena armonia con le esigenze delle aziende e, a tale scopo, i Coach dell’Università Niccolò Cusano seguono individualmente studenti e laureati, relazionandosi con loro sia in presenza sia in modalità virtuale, con incontri anche in videoconferenza.

Affidarti a degli esperti è sicuramente utile per creare nuovi contatti, partecipare ad eventi di incontro domanda-offerta e potenziare il tuo CV.

Questi sono i primi passi per trovare lavoro come ingegnere: hai già iniziato a metterli in pratica?

***

Credits Immagine: DepositPhotos / DragonImages

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali