informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come migliorare in fisica? I consigli da seguire

Commenti disabilitati su Come migliorare in fisica? I consigli da seguire Studiare a Grosseto

Cerchi consigli su come migliorare in fisica? In questa guida ti possiamo aiutare a trovare ciò che cerchi: una serie di suggerimenti per riuscire a ottenere buoni risultati in questa materia che può essere davvero impegnativa per molti studenti e studentesse universitarie.

Approcciare ad una materia come fisica, infatti, può essere una bella sfida, soprattutto se non l’hai mai gestita prima dell’Università. Tuttavia, riorganizzare delle abitudini semplicissime, pianificare meglio, trovare la compagnia adeguata può generare risultati davvero positivi.

Ad esempio, studiando bene la teoria, potresti migliorare notevolmente l’applicazione: saper svolgere solamente gli esercizi significa portarsi avanti delle lacune che saranno difficili da colmare man mano che il tempo passa.

Questi semplici consigli sono facili da attuare, non ti resta che provarli e farci poi sapere come va.

I consigli su come migliorare in fisica

Vuoi sapere come migliorare in fisica? A volte basta davvero poco, ad esempio un cambio delle proprie abitudini, per migliorare le proprie performance. L’importante, è continuare a impegnarsi giorno dopo giorno. Ecco i consigli da seguire.

Prendere sempre appunti durante le lezioni

Prendere appunti durante le lezioni (e seguirle attivamente prima di tutto!) è il primo passo per ottenere ottimi risultati in fisica.

Durante le lezioni, segui il docente, fai domande se qualcosa non è chiaro e prendi appunti. Questi serviranno per fissare i concetti mentre li ascolti, e, a casa, una volta che li riordinerai, ti permetteranno di agevolare il tuo studio.

Ti consigliamo, dopo le lezioni, di rileggere subito i tuoi appunti, per fissare meglio le informazioni e ridurre i tempi di studio.

Un vantaggio dei corsi di laurea dell’Università di Grosseto Unicusano è rappresentato dalla metodologia telematica e dalla possibilità di vedere le lezioni comodamente online: è sufficiente connettersi ad una piattaforma digitale per seguire le lezioni in streaming e interagire con docenti e colleghi di corso.

Studiare giorno per giorno

Una delle prime regole è mai ridursi all’ultimo per studiare, mai procrastinare!

Studiare giorno per giorno, seguendo un piano di studio adeguato, ti permetterà di assimilare meglio i concetti e non rimanere indietro con la mole di studio.

Rimanere indietro ti porterà ad accumulare frustrazione che potresti risparmiarti facilmente ritagliando del tempo ogni giorno per prendere in mano i vari argomenti. Per questo consigliamo di organizzare una sorta di tabella di marcia, un vero e proprio programma di studio che possa agevolarti nell’organizzazione e nella pianificazione. Per farlo, la prima cosa da fare è capire qual è la mole di studio da affrontare, quali sono le date possibili per l’esame e quanto tempo al giorno puoi dedicare allo studio.

Una volta capito questo, suddividi il materiale da studiare per i giorni a tua disposizione, organizzando un programma dettagliato. Ad esempio:

  • Dalle 9 alle 11: studio volume I di fisica – capitoli 1-3
  • Dalle 11 alle 11:15: pausa
  • Dalle 11:15 alle 13: ripasso capitoli 1-3
  • Dalle 13 alle 14:30: pranzo
  • Dalle 14:30 alle 17:00: studio capitoli 3-5
  • Dalle 17 alle 17:15: ripasso capitoli 3-5
  • Dalle 17:15 alle 18: ripasso generale

Elimina tutte le distrazioni per migliorare la produttività

Avere un ambiente di studio privo di distrazioni permette di studiare con più facilità, mantenendo la concentrazione.

Perciò non guardare il cellulare, pulisci la scrivania, non fare cose che puoi fare dopo tranquillamente. Rimani concentrato sui tuoi obiettivi.

Prendi delle pause

Se non hai l’abitudine di staccare di tanto in tanto e prenderti delle pause per svagare la mente, questa abitudine potrà sembrarti assurda.

Studiare ininterrottamente è controproducente. Ti spieghiamo perché: la nostra mente, in media, ha bisogno di una pausa ogni 20 minuti circa, poiché dopo questo tempo, difficilmente riesce ad assimilare i concetti. Specialmente fisica, che è una materia che richiede un’intensa attività cerebrale, deve essere affrontata a step, se non si vuole sovraccaricare la mente.

Prova a pensarci: quante volte ti capita di rimanere sui libri per ore per poi renderti conto ci vagare con la mente o di essere stanco mentalmente?

Questo è un chiaro segno che la tua mente sta chiedendo uno stop.

Pianifica delle pause che spezzino le tue ore di studio per essere più produttivo, così come abbiamo inserito nell’esempio di programmazione che abbiamo riportato in questa guida.

Apprendi al meglio le basi

Apprendere le basi, se già non le padroneggi con disinvoltura, è sicuramente un boost per il tuo rendimento.

Ad esempio, non conoscere bene matematica, o avere delle carenze di qualsiasi genere in questa materia, sarà un grande per il raggiungimento dei risultati a cui tanto ambisci.

Crea o ricerca un buon gruppo di studio

Avere un buon gruppo di studio significa passare delle ore molto più piacevoli sui libri e avere anche modo di confrontarsi con i propri colleghi di corso in caso di difficoltà, ma anche solo per un semplice ripasso.

Perciò è importante creare o cercare i compagni ideali per creare un bel gruppo coeso volenteroso di migliorare in fisica.

Se però ti risulta inefficace studiare insieme ad altre persone, è meglio allontanarsi per evitare di ottenere il contrario degli effetti sperati.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / gunnar3000

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali